News

Inclusione, Disability Manager e vita indipendente: una proposta formativa

Promossa dall’Università del Piemonte Orientale, in collaborazione con l’Azienda Sanitaria Ospedaliera Santi Antonio e Biagio e Cesare Arrigo di Alessandria e con la S.I.Di.Ma. (Società Italiana Disability Manager), la seconda edizione del Master di Primo Livello in “Disabilità e inclusione sociale – Disability manager e vita indipendente” punta a fornire competenze scientifiche e tecniche in àmbito medico, giuridico, educativo, manageriale e umanistico, per formare professionisti impegnati nel campo della disabilità. Le iscrizioni sono aperte fino al 20 settembre.

Già lo scorso anno avevamo avuto occasione di occuparci dell’interessante proposta formativa promossa dall’Università del Piemonte Orientale, in collaborazione con l’Azienda Sanitaria Ospedaliera Santi Antonio e Biagio e Cesare Arrigo di Alessandria e con la S.I.Di.Ma. (Società Italiana Disability Manager), vale a dire il Master di Primo Livello in Disabilità e inclusione sociale – Disability manager e vita indipendente.
Parimenti degna di attenzione è la seconda edizione di tale iniziativa il cui obiettivo è sempre quello di fornire competenze scientifiche e tecniche nell’àmbito medico, giuridico, educativo, manageriale e umanistico, per formare professionisti impegnati nel campo della disabilità».
«In particolare – dichiarano i promotori– ci proponiamo di sviluppare una formazione inerente all’accessibilità, accrescendo la sensibilità sui temi relativi al Terzo Settore, all’inclusione sociale e alla vita indipendente, facendo acquisire nello specifico competenze in Disability Management, orientamento gestionale focalizzato sulla persona con disabilità, con un’azione trasversale tra le aree e i processi aziendali, che agisce dalla strategia pianificatoria fino alla gestione delle risorse umane, con l’obiettivo di adattare l’organizzazione al fine di accogliere e gestire i bisogni dei lavoratori e lavoratrici con disabilità. Il Master è altresì indirizzato alla conoscenza e all’analisi della normativa nazionale e internazionale riguardante i diritti delle persone con disabilità e la promozione della vita indipendente».

Rivolto a coloro che abbiano conseguito una laurea con il vecchio o il nuovo ordinamento, sia triennale che specialistica/magistrale, il Master proporrà obiettivi di aggiornamento, perfezionamento e riqualificazione professionale e culturale ai professionisti del settore privato, a tutti gli operatori sociali, culturali e sanitari impegnati in servizi fruiti o fruibili da persone con disabilità e dalle loro famiglie, nonché a tutti i dipendenti dei vari àmbiti della Pubblica Amministrazione.

Proprio nei giorni scorsi è stato prorogato il termine per le iscrizioni, per cui le domande potranno essere inoltrate sino 20 settembre. Le lezioni di didattica frontale prenderanno il via il 15 ottobre, per protrarsi fino al 15 maggio 2022, ma sono previsti anche laboratori ed esercitazioni pratiche, oltre a stage e project work. (S.B.)

questo link è disponibile la brochure realizzata per il Master. Per ogni ulteriore informazione: disability.manager@uniupo.it.

Disability manager
Tale figura si può definire così: è un professionista adeguatamente remunerato, con un ruolo di supervisione in ogni àmbito (accessibilità, mobilità, politiche sociali, scuola, lavoro ecc.), che vigili sul rispetto della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità e faccia sì che tutti gli attori istituzionali, quando pianificano, si chiedano: «Questa decisione che effetto avrà sulle persone con disabilità?».
Disability Management
In àmbito lavorativo rappresenta una strategia d’impresa utile a coniugare, in modo soddisfacente, le esigenze delle persone con disabilità da inserire – o già inserite – con le necessità delle aziende.

Fonte: Superando.it

Condividi su:

© 2021 Sidima Società Italiana Disability Manager - via Padre Leonardo Bello 3/c - 31045 Motta di Livenza (TV) - C.F. 94134590267 - info.sidima@gmail.com - Informativa sulla Privacy - Cookies