«Formare professionisti che possano operare in diversi settori, rispondendo in maniera puntuale alle esigenze delle persone con disabilità. Il disability manager, infatti, non è una professione riconosciuta, ma una competenza fondamentale, per costruire soluzioni di autonomia nelle diverse sfere della vita quotidiana»: così Rodolfo Dalla Mora, presidente della SIDIMA (Società Italiana Disability Manager), spiega gli obiettivi di un recente protocollo d’intesa, che punta a realizzare un corso di perfezionamento postuniversitario in Disability Management all’Università del Piemonte Orientale

Il presidente della SIDIMA (Società Italiana Disability Manager) Rodolfo Dalla Mora, il rettore dell’UPO (Università del Piemonte Orientale) Cesare Emanuel e il direttore generale dell’ASO (Azienda Ospedaliera Nazionale Santi Antonio e Biagio e Cesare Arrigo di Alessandria) Giovanna Baraldi hanno siglato nei giorni scorsi un protocollo d’intesa, per sancire una collaborazione operativa fra i tre interlocutori, volta a realizzare un corso di perfezionamento postuniversitario in Disability Management.
L’iniziativa rappresenta uno dei tanti accordi siglati dalla SIDIMA negli ultimi anni, con l’obiettivo di incidere fortemente sul campo della formazione a tutti i livelli – dalle Università alle Scuole Superiori, dagli Istituti di Formazione Professionale alle Associazioni che si impegnano in attività di sensibilizzazione e informazione – affinché si creino figure professionali attente alle esigenze delle persone con disabilità e capaci di creare realtà inclusive, garantendo dunque una migliore qualità della vita alle persone in situazione di fragilità.
Nello specifico dell’àmbito formativo, l’impegno della SIDIMA è iniziato già da alcuni anni, tramite il patrocinio e la collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, la prima ad avere attivato in Italia, già alla fine del 2010, un corso di perfezionamento per disability manager.
«Questo nuovo protocollo d’intesa – spiega Rodolfo Dalla Mora – è altamente operativo e prevede l’attivazione, già dall’autunno 2017, di un corso di perfezionamento in Disability Management presso il Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali dell’Università del Piemonte Orientale ad Alessandria. In tal senso desidero ringraziare Barbara Rizzi e Paola Testa, nostre Socie, che si sono impegnate con evidente profitto nella realizzazione dell’accordo».
«L’obiettivo – prosegue il Presidente della SIDIMA – è segnatamente quello di formare professionisti che possano operare in diversi settori, fornendo strumenti che saranno loro utili per rispondere in maniera puntuale alle esigenze delle persone con disabilità. Il disability manager, infatti, non è una professione riconosciuta, ma una competenza fondamentale per molte professionalità, che permette di costruire soluzioni di autonomia per le persone con disabilità nelle diverse sfere della vita quotidiana. Il nostro impegno, come Associazione, è teso anche a un riconoscimento istituzionale di tale capacità, e su ciò stiamo lavorando». (S.B.)
Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info.sidima@gmail.com.