Eventi e Convegni

Primo Convegno sulla Domotica Sociale – Abili nell’Abitare. La casa accessibile: domotica e architet

Conversano, 19 maggio– Le tematiche dell’architettura e dell’ambiente domestico ma viste in forma di riabilitazione sociale saranno al centro del primo convegno DOMOS, che si terrà venerdì 27 maggio alle ore 17.30 in via Donatello 8 a Conversano, dal titolo “Abili nell’Abitare. La casa accessibile: domotica e architettura sociale”.

Il convegno seguirà un vero e proprio percorso di esperienze e di progetti concreti realizzati in un ospedale in provincia di Treviso che ha portato i pazienti a passare dalla riabilitazione medica a quella sociale grazie al riadattamento dell’ambiente domestico attraverso la riorganizzazione degli spazi e l’integrazione di ausili domotici rispetto alle nuove mutate esigenze.

A parlarne ci saranno, per la prima volta in videoconferenza, l’arch. Rodolfo Dalla Mora, disability manager che presenterà l’esperienza dell’ospedale riabilitativo di alta specializzazione di Motta di Livenza (TV) e la realizzazione dell’Ufficio Accessibilità con lo sportello senza barriere sull’adattamento dei luoghi domestici; nonché il dott.Alberto Pradin, direttore generale dell’ospedale.

Ma si parlerà anche del nuovo progetto regionale Qualify Care Puglia – percorsi integrati innovativi per la presa in carico domiciliare di persone non autosufficienti. Finalità del progetto quella di sperimentare la costruzione di pacchetti integrati e innovativi di sostegno per le famiglie di persone non autosufficienti, mediante l’integrazione di strumenti differenziati e multilivello al fine di promuove la de-istituzionalizzazione di casi accolti in strutture residenziali sociosanitarie che invece potrebbero ricevere cure appropriate anche a domicilio.

Parlando di domotica applicata al sociale, fondamentale e di utilità sarà l’intervento di Leonardo D’Alessandro, chief executive di Matrix SpA – laboratorio di ricerca accreditato Miur (Ministero dell’Istruzione, dell’università e della Ricerca): un esempio concreto di come la tecnologia è vicina ai bisogni delle persone e quanto lo sviluppo e la progettazione di ausili specifici possano diventare un importante strumento “trasformare” un’abitazione da inadeguata a casa accessibile e sicura per tutti.

Il convegno “Abili nell’Abitare. La casa accessibile: domotica e architettura sociale” si propone dunque come obiettivo quello di intervenire e fornire degli strumenti utili nell’ambito dell’autosufficienza di ogni individuo nel vivere la propria abitazione, soli o con i familiari, attraverso la diffusione e installazione di nuove tecnologie per migliorare l’integrazione sociale e l’autonomia.

Il progetto di domotica sociale DOMOS, è stato ideato, organizzato e promosso da Ge.N.T.Eco cooperativa sociale di tipo B in partnership con l’associazione onlus di volontariato conLORO e rappresenta uno dei 4 centri C.A.A.D. (centro per l’adattamento dell’ambiente domestico) presenti un tutta la Puglia.

Fonte: www.domoticasociale.it

 

Leave a Reply

© 2019 Sidima Società Italiana Disability Manager - via Padre Leonardo Bello 3/c - 31045 Motta di Livenza (TV) - C.F. 94134590267 - info.sidima@gmail.com - Informativa sulla Privacy - Cookies